Gaeta, spiaggia “off limits” la notte prima di Ferragosto

Il sindaco di Gaeta vieta l’uso della spiaggia nella notte tra il 14 e il 15 agosto. Gli anni scorsi, si può capire nell’ordinanza, si sono svolte manifestazioni danzanti, bivacchi ed accensioni di fuochi e falò organizzati autonomamente dai partecipanti, senza alcun preavviso né autorizzazione.

Durante le feste è capitato anche che qualcuno si sentisse male, “per abuso di alcol o sostanze stupefacenti” e che i soccorsi risultano difficili sia per le comunicazioni telefoniche, il traffico e il parcheggio selvaggio, sia per il buio che impedisce la visione delle criticità.

Per questo il primo cittadino ritiene che “l’enorme afflusso di persone abbia provocato seri pericoli per l’incolumità pubblica e notevoli danni agli arenili liberi e all’ambiente” e dalle 19 del 14 agosto, fino alle 6 del 15, saranno vietati la balneazione, il bivacco, la pesca con qualsiasi attrezzo, l’accensione di fuochi e falò, manifestazioni autonome di qualunque tipo se non espressamente autorizzate dalle competenti autorità, su tutti gli arenili liberi del litorale di Gaeta.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti