Latina, ceffoni e colpi in testa alla nonna 90enne: arrestato dalla Squadra Volante

Un 28enne di Latina è stato arrestato questa mattina all’alba dagli agenti della Squadra Volante in forza ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip per un ultimo episodio di violenta aggressione, avvenuto nei giorni scorsi, nei confronti della nonna 90enne e per le continue minacce rivoltele negli ultimi due anni. A richiedere l’intervento della Polizia, nell’abitazione dell’anziana, sita in via Cerreto La Croce, era stato il figlio della donna, nonché zio dell’aggressore. Il giovane la stava percuotendo, dopo averla sbattuta sul divano, quando era arrivato in casa lo zio. Alla sua vista il nipote aveva tentato di aggredire anche lui e non riuscendoci si era dato alla fuga. Giunta sul posto la Volante aveva raccolto la denuncia dell’uomo e dell’anziana madre. Entrambi hanno riferito che il 28enne era solito comportarsi in questo modo, spesso con tanto di ceffoni e colpi in testa, per estorcere denaro per uso di alcol e sostanze stupefacenti. Informato il Pm della situazione lo stesso ha chiesto, ottenendola, la misura cautelare. Ora il 28enne si trova nel carcere di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti