Latina, in arrivo la Parish Cup 2019 con un “capitano” d’eccezione: don Peppino Mustacchio. Giovani tra fede e sport

Una giornata di gare e di momenti di forte spiritualità. Domenica 28 aprile avrà luogo la nona edizione della “Parish Cup Latina”, il torneo sportivo organizzato dall’Ufficio diocesano per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport, diretto da don Peppino Mustacchio, in collaborazione con gli uffici per la Pastorale giovanile e vocazionale, per la Pastorale della Salute, il Dialogo ecumenico e interreligioso. L’evento, che comporterà il coinvolgimento di centinaia di giovani, quest’anno sarà ospitato a Borgo San Michele, a Latina, grazie agli impianti sportivi messi a disposizione dalla parrocchia San Michele Arcangelo.

Don Peppino Mustacchio

Già iscritti circa trecento ragazzi provenienti dalle varie parrocchie e centri della diocesi pontina. Divisi in squadre dai nomi più fantasiosi, i giovani si sfideranno nei tornei del Calcio a 5 maschile (Junior e Senior), del Calcio a 5 femminile e della Pallavolo mista. Ciascuna gara sarà giocata nella stessa giornata con il tradizionale meccanismo dei gironi per arrivare alla fase eliminatoria con le finali per ogni categoria sportiva.

“Il senso dell’evento – ha spiegato don Peppino Mustacchio – è vivere lo sport come luogo speciale per veicolare e vivere i valori umani e cristiani. Infatti la giornata non si esaurisce nelle sole attività sportive, poiché, lo scopo principale dell’iniziativa è quella di permettere ai giovani della Diocesi di vivere, da una parte, un’esperienza bella e gioiosa di fede e di incontro nel Signore, per poter approfondire il rapporto con Lui, e, dall’altra, un momento forte e concreto di comunione diocesana con giovani provenienti dalle diverse realtà parrocchiali. Centro dell’evento, infatti, è la Celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo Mariano Crociata, quale segno di unità della Chiesa diocesana attorno al proprio pastore e a Gesù Eucarestia”.

Durante la giornata sono previsti inoltre diversi momenti di spiritualità davanti al Santissimo Sacramento esposto nella Parrocchia ospitante, per dare possibilità a chiunque lo desideri di avere un momento di ristoro spirituale e di incontro più intenso con Gesù (come la celebrazione dell’Ora media e dei Vespri, l’adorazione silenziosa e/o guidata, il S. Rosario, la possibilità di accostarsi al Sacramento della Riconciliazione).

Facebook: @parishcuplatina

Instagram: parishcup

LE VOSTRE OPINIONI

commenti