Latina, in carcere 21enne per una rapina di due anni fa in danno di una sala slot

usura

E’ finito in carcere Alessandro E. L., 21enne di Latina, dovendo scontare una pena di due anni e quattro mesi una rapina commessa il 22 agosto 2017 ai danni di una sala slot del capoluogo pontino. L’ordinanza di esecuzione gli è stata notificata dagli agenti della terza sezione della Squadra Mobile.

L’arrestato, malgrado la giovane età, annovera un curriculum di tutto rispetto in ambito criminale. Dal 2010 è stato coinvolto in diverse indagini relative ai seguenti delitti: danneggiamento in una palazzina, vetri rotti e marmi deturpati, episodio avvenuto il 9 ottobre 2010; minacce di morte e di detenzione di oggetti atti ad offendere del 23 agosto 2014; detenzione fine spaccio di sostanze stupefacenti e di sequestro di persona in danno di un minore dell’11 luglio 2016.  Più volte il giovane è stato segnalato alla autorità amministrativa per consumo di sostanze stupefacenti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti