Latina, pizzaiolo prende a bastonate il datore di lavoro: denunciato, lamenta il pagamento in nero

    Mezzanotte di fuoco all’interno di una pizzeria del lungomare di Latina. Il titolare dell’esercizio commerciale è stato aggredito con un bastone di legno dal proprio pizzaiolo. L’episodio ha richiesto l’intervento della Squadra Volante dopo segnalazione al 113 da parte delle compagna della vittima che riferiva della lite in corso presso il locale. Quando gli agenti sono intervenuti ed hanno fermato il pizzaiolo, G.V. di 26 anni, quest’ultimo ha ammesso le proprie responsabilità dichiarando di essere esasperato dalle continue minacce da parte del datore di lavoro, riferendo di essere pagato in nero e neanche per tutte le ore lavorate. Sottoposto a perquisizione, il giovane è stato trovato in possesso di un grosso coltello da cucina custodito all’interno della propria vettura. Rinvenuto davanti al locale e sottoposto a sequestro il bastone di legno usato per l’aggressione. Il titolare della pizzeria è stato soccorso dal personale del 118, il 26enne denunciato a piede libero per lesioni dolose e porto di oggetti atti all’offesa.