Latina, primo ok per una sosta camper a Borgo Grappa. In stand-by nuovo edificio in via Piave

Celestina Mattei

Un progetto “sospeso” e un altro da sottoporre a conferenza dei servizi. Parliamo dei due elaborati esaminati oggi in commissione Governo del territorio del Comune di Latina per i quali il Suap aveva chiesto espresso parere dell’organismo consiliare. Alla seduta, presieduta da Celina Mattei, hanno preso parte gli architetti Stefano Gargano, responsabile del Suap, e Sabina Campione, responsabile della Pianificazione Urbanistica, nonché l’assessore al ramo Francesco Castaldo.

Il primo progetto riguarda la realizzazione di un edificio ad uso commerciale e uffici all’angolo tra via Piave e via Reno. Il relativo permesso a costruire richiesto – come precisato oggi in commissione – riguarda un terreno ricadente in un’area destinata a servizi generali interquartiere in cui sarebbero inclusi anche i servizi commerciali. Dal carteggio che l’ufficio Suap ha avuto con il servizio Governo del territorio è emerso che il Comune nel 1978 aveva previsto, per un’area prospiciente, la realizzazione del liceo musicale. Una previsione “superata”, visto l’attuale corso di studi del Manzoni, è stato sottolineato in commissione. Una constatazione che tuttavia non è bastata a superare tutti i dubbi sul permesso a costruire, motivo per cui la commissione ha deciso di prendere tempo per un ulteriore approfondimento. Il parere richiesto dal Suap per l’avvio della procedura finalizzata al rilascio del permesso a costruire oggi non è stato rilasciato.

E’ andata meglio per il secondo progetto all’esame della commissione, relativo alla realizzazione di un’area di sosta camper e di parcheggio per carrelli porta-barca, in variante al Piano regolatore generale, in via Migliara 45. L’opposizione, eccetto il consigliere Salvatore Antoci del gruppo misto, non ha partecipato al dibattito lasciando l’aula. I commissari presenti, ai quali è stato illustrato il progetto ricadente nel comprensorio di Borgo Grappa e che prevede parcheggi pubblici a compensazione, hanno dato parere favorevole. Il Suap quindi provvederà all’indizione di apposita conferenza dei servizi a cui seguirà, se la conclusione della stessa sarà positiva, l’esame del Consiglio comunale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti