Latina, ultima deroga per lo stadio: lavori finiti, atteso l’ok del Genio Civile

Lo stadio comunale di Latina

L’ultima deroga per lo stadio Francioni di Latina l’ha firmata ieri il vice sindaco Paola Briganti, consentendo la partita di calcio di domenica 25 agosto.

Si tratta del primo incontro ufficiale della stagione, con la partita valida per il trofeo Coppa Italia tra le compagini Latina Calcio 1932 – F.C. Aprilia, in programma alle 20.

L’utilizzo del Francioni è autorizzato, in base all’atto firmato dal vice sindaco di Latina, a patto che sia ripristinata una zona cuscinetto di sicurezza tra la tifoseria ospite e la tifoseria locale, attraverso l’interdizione al pubblico del settore “Tribuna Centrale Coperta”, e che resti interdetta al pubblico la gradinata.

La soluzione sembra soddisfare le esigenze di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. L’autorizzazione di Briganti viene riportata in una nota odierna della Questura di Latina in merito alle attività avviate per “una rigorosa azione di verifica dell’impiantistica in generale e della sussistenza delle imprescindibili condizioni di sicurezza dei luoghi e degli impianti ove si svolgono pubbliche manifestazioni, così come previsto dalle vigenti normative e nell’esigenza di affrontare la gestione delle manifestazioni in un’ottica di sicurezza integrata”.

L’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Latina, Emilio Ranieri, raggiunto telefonicamente, ha fatto sapere che probabilmente la partita di domenica 25 agosto sarà l’ultima ad essere disputata al Franciani con delle limitazioni per il pubblico dal momento che i lavori della tribuna ospiti sono stati ultimati e che la documentazione a partire da queste ore sarà al vaglio del Genio Civile. “Una volta che ci sarà l’ok del Genio Civile – ha concluso Ranieri – potrà finalmente riunirsi la commissione di vigilanza. Siamo molto fiduciosi dell’esito, convinti che i lavori siano stati svolti in maniera corretta e che si restituisca alla collettività uno stadio agibile al 100%”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti