“Motori e Rosse Emozioni” in versione inedita: tante Ferrari da ammirare a Valvisciolo e Fossanova

Lo Scuderia Ferrari Club Norma non conosce pause, le sue iniziative si susseguono e continuano ad essere rivolte all’immenso mondo degli appassionati del Cavallino Rampante. Un nuovo evento è stato programmato per il 12 maggio e sarà una versione del tutto inedita di “Motori e Rosse Emozioni”: quest’anno la manifestazione non si svolgerà lungo il “Circuito Norbano”, a due passi dal cuore del paese, ma si sposterà in due suggestive location delle quali l’intero territorio provinciale può andar fiero. Si tratta di un “Ritrovo di vetture Ferrari” programmato tra le Abbazie di Valvisciolo e Fossanova: un progetto nato per abbinare alla passione per le rosse di Maranello la valorizzazione delle bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche del territorio. Oltre trenta possessori di Ferrari provenienti da tutta la regione saranno protagonisti di un affascinante percorso alla scoperta della cultura e delle tradizioni lepine: il ritrovo a Valvisciolo è previsto alle 9.30, lo spostamento a Fossanova è in programma alle 11.30. Proprio nel borgo medioevale, prima dell’ora di pranzo, saranno esposte svariate ed esclusive vetture che tutti potranno ammirare. Ha promosso l’iniziativa la XIII Comunità Montana dei Monti Lepini e Ausoni, mobilitatasi anche per organizzare delle visite guidate all’interno dei due storici luoghi di culto.
Un entusiasta commento sull’appuntamento è arrivato dal presidente del Club, Benedetto Catalani: “Non posso che ringraziare la XIII Comunità Montana per aver creduto fortemente in questo progetto, incentrato sulla presenza delle Ferrari da intendere come strumento di promozione del territorio e delle sue bellezze. I possessori provenienti da tutto il Lazio e non solo scopriranno il fascino delle due Abbazie e dello splendido paesaggio che le collega, ma anche gli appassionati e i turisti potranno gustare questo binomio visitando l’esposizione delle vetture. Sarà un modo del tutto inedito per questa nuova edizione di “Motori e Rosse Emozioni”: alcune problematiche ci hanno impedito di riproporre a Norma il consueto appuntamento ma stiamo già lavorando per celebrare con un grande evento la ricorrenza dei venti anni di attività del nostro club. Confidando nell’apporto di tutti, posso assicurare che nel 2020 ne vedrete delle belle!”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti