Operato per obesità e morto, Regione chiede audit clinico a 118 e Asl

    Alessio D'Amato

    Chiarezza sulla morte del 33enne Francesco Domenici. Lo chiedono i famigliari. La Regione Lazio ha richiesto l’audit clinico alla Asl e al 118, mentre la Procura di Cassino ha aperto un’inchiesta nell’immediatezza del tragico evento.

    L’Assessorato alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio punta i riflettori sul soccorso al giovane deceduto al Dono Svizzero di Formia mercoledì, dove era giunto a seguito di dolori lancinanti all’addome.

    Il 33enne, a giugno scorso, era stato sottoposto ad un intervento chirurgico per la cura dell’obesità, eseguito presso la clinica formiana Casa del Sole.

    “La relazione richiesta – fa sapere l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio – servirà a comprendere clinicamente le modalità operative attuate. Ai famigliari e amici dell’uomo va il cordoglio e le condoglianze dell’Amministrazione regionale”.

    LE VOSTRE OPINIONI

    commenti