Pontinia, brutale aggressione in strada: denunciato un 30enne di Priverno

Sarebbe un 30enne di Priverno l’autore della violenta aggressione avvenuta a Pontinia nella notte tra il 17 e il 18 febbraio, con gravi conseguenze per un 37enne finito in ospedale con le gambe rotte. L’attività investigativa svolta dai carabinieri della locale stazione inchioderebbe il giovane alla responsabilità dei reati di lesioni personali gravi. In base alle indagini il pestaggio da parte del 30enne C.I. sarebbe scaturito da futili motivi.

L’aggressore, dopo un diverbio, avrebbe ripetutamente malmenato, armato di un lungo bastone, la vittima che subito soccorsa era stata ricoverata in ospedale per gravi fratture ad entrambe gli arti inferiori ed un taglio lacero contuso alla mano.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai carabinieri di circostanziare i fatti e confortare il quadro indiziario, rinvenendo e sequestrando, presso l’abitazione dell’indagato, gli indumenti utilizzati dallo stesso mentre compiva l’azione delittuosa,  precedentemente ripresi integralmente da alcune telecamere di videosorveglianza.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti