Primi Sport Estate Games, vittoria dell’Arca Enel

Si è conclusa oggi 11 agosto, la prima edizione del Trofeo Sport Estate Games dopo un pomeriggio di attività e spettacolo presso l’Hotel Mediterraneo di Latina.

Dopo oltre un mese di attività sulla marina di Latina, ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo, scultura realizzata a mano ed offerta da Città Sport e Cultura, è stato lo stabilimento Arca Enel di Emanuela Buffone, che grazie alle prove dei suoi giocatori ed al numero di discipline scelte in fase di adesione, ha totalizzato il maggior numero di punti in gara, sbaragliando la concorrenza.

L’iniziativa realizzata in collaborazione con il Comune di Latina, promossa da Città Sport e Cultura e con il patrocinio di Coni Lazio e Cethegus, si è conclusa con un momento celebrativo che ha visto dapprima lo svolgersi dei tornei finali e dopo l’elezione dello stabilimento vincitore con le premiazioni di categorie per tutte e sei le attività in gara: bocce, briscola, calcio balilla, ping pong, play station e tiro alla fune.

Ad impreziosire l’evento, alcune esibizioni sportive delle affiliate al comitato provinciale Opes Latina, fautore dell’iniziativa. A presenziare all’evento il sindaco di Latina Damiano Coletta, l’assessore alle attività produttive e al turismo del Comune di Latina Simona Lepori, il vicepresidente nazionale Opes Davide Fioriello, il presidente di Città Sport Cultura senatore Riccardo Pedrizzi, il delegato provinciale Coni Latina Alessia Gasbarroni, l’advisor Cethegus Leonardo Valle ed il presidente del Comitato provinciale Opes Latina, Daniele Valerio. Presentatore dell’evento, il giornalista televisivo Pasquale Cangianiello.

“Questo evento si commenta con i numeri – commenta Davide Fioriello vice presidente nazionale Opes –  Abbiamo visto in sfida tantissime persone che si sono fatte portabandiera di 26 differenti stabilimenti in 49 tappe realizzate sul litorale pontino. Un’iniziativa talmente intensa che mai prima d’ora si era attuata sul nostro lungomare. Oltre 300 persone in gara solo oggi in questa giornata conclusiva. A colorare i pomeriggi d’estate, ben 141 tornei disputati nel 90% delle strutture ricettive di Latina lido a partire dal 7 luglio scorso fino al 10 agosto con l’intento di regalare momenti di spensieratezza e di variegare l’offerta del mare di Latina. Possiamo solo essere fieri – conclude – di ciò che è stato ed augurarci di poter continuare negli anni questa buona e genuina tradizione”.

Insieme ai rappresentanti degli enti coinvolti nell’iniziativa, le associazioni di Opes Latina hanno dato il loro contributo con stupende esibizioni sportive che hanno fatto da scenario alle presentazioni ufficiali. MB Dance School, Full Kontact Latina, Scuola Danza Tersicore. Giochi di musica e colori che spaziano dal ballo alla kickboxing con uno spettacolo a cielo aperto che ha deliziato i presenti che hanno assistito alla kermesse.

“Complimenti a tutti i partecipanti – commenta il sindaco di Latina Damiano Coletta. C’è stata un’adesione enorme ed un’iniziativa di successo verso la quale voglio esprimere i miei apprezzamenti soprattutto verso Opes nella figura di Davide Fioriello che merita un plauso specifico. Organizzare una serie di eventi basati sulla semplicità ma con un’organizzazione certosina, cercando di mettere insieme più persone in una stagione estiva particolare, credo che sia una grande capacità. Sport Estate Games, che ha visto coinvolta una buona parte di Latina, mi auguro che diventi tradizione, il primo evento di una lunga serie”.

“È stato un momento di animazione per socializzare, ma soprattutto un modo per dare inizio ad un evento che spero rimanga nel tempo – commenta l’assessore Simona Lepori – È iniziata benissimo non può che andare a migliorare negli anni”.

Il I° trofeo Sport Estate Games ha preso il via lo scorso 7 luglio inaugurando le attività con una partenza super partecipata che ha da subito coinvolto tantissimi bagnanti tra entusiasmo e stupore per l’offerta proposta che ha saputo allietare i pomeriggi di tanti ragazzi e non solo.

“Abbiamo trovato una formula bellissima e vincente per animare il lido di Latina. CSC Città Spot Cultura è al fianco dello sport per la valorizzazione della nostra città e dei nostri talenti, con numerose iniziative che abbiamo realizzato e tante ancora sono nei nostri programmi “- commenta il presidente di Città Sport Cultura, Senatore Riccardo Pedrizzi“.

Il progetto itinerante si è spostato in tanti stabilimenti di Latina, essendo presente in contemporanea ogni giorno su due strutture, dal lunedì al venerdì. Kusi Beach Club, Lido Circello, Tulum by Lido Astura, Arca Enel, Lido del Sandalo, Lido Satricum-Marechiaro, Tropicana Lido, Hotel Miramare, Hotel Tirreno, Gente di Mare, Lido Nolivè, Totem Lido dei Laghi, Blanco Beach, Nusa, Cancun, Piccola Duna, Amarylli, Boca Chica, Space Time, BagnoMarina, Hotel Mediterraneo, Appeal Double View, Hotel Fogliano, Oasi di Ambra – Camping Rio Martino, Quarto Chiosco da Umberto e 5° Kiosko.

“Si è conclusa questa edizione di Sport Estate Games con un enorme successo di partecipazione e ritorno di immagine. Il litorale è difatti stato attenzionato e frequentato maggiormente che negli anni passati. Lo sport è un’attrattiva da non sottovalutare, l’OPES con Davide Fioriello l’ha capito da tempo e unisce lo sviluppo dello sport con lo sviluppo delle attività turistiche della città, reduci da un anno di Covid – commenta – Alessia Gasbarroni, delegato provinciale Coni Latina.

“Questa manifestazione va ripetuta ed estesa a tutta la riviera di Cethegus quindi anche a Sabaudia e Nettuno – commenta poi Leonardo Valle Advisor Cethegus – Un esempio di come con poco si possa organizzare grande aggregazione intorno ai valori dello sport. Come Cethegus stiamo già lavorando per fornire queste opportunità su turisti italiani ed europei che riceveranno per la prima volta una proposta integrata di sentieri panieri e sport delle nostre terre”.

“Un programma d’eccezione, come lo è stato lo staff di Sport Estate che ha offerto tutto il supporto necessario affinchè venissero realizzate al meglio le attività – commenta Daniele Valerio presidente di Opes Latina – Siamo orgogliosi di aver strutturato un simile progetto per il lungomare di Latina e di aver portato benessere e svago alla città. Ringrazio l’Hotel Mediterraneo nella figura di Emanuela Giuliani per averci ospitato oggi in questa fase finale e ringrazio tutti i presenti e lo staff di Opes Latina e non per ultimi i nostri sponsor ufficiali Bodema, Sport85, Bianchi Assicurazioni, Conad che ci hanno accompagnato in questo lungo viaggio di attività. Grazie infine all’associazione il Grifone nella figura di Pompeo Porcelli e alla Federazione Regionale di bocce che ha fornito il materiale di gioco”.

Un evento lungimirante e dal grande potenziale che farà da apripista ad una tradizione che canalizza l’attenzione verso il nostro bellissimo litorale con spirito goliardico, ma senza perdere il gusto della competizione. Il prestigioso trofeo vinto, sarà rimesso in palio per la prossima edizione, che ci auguriamo possa divenire sempre più variegata per offrire servizi ed intrattenimento non solo a chi risiede abitualmente a Latina, ma anche a coloro che sono in vacanza presso le nostre incantevoli località.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLatina, nuovi mercati in città
Articolo successivoVaccini Covid, attivo l’open day junior dai 12 ai 17 anni
Francesca Milani
Laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione, con un master in organizzazione e sviluppo del capitale umano in ambito internazionale, da anni si occupa di comunicazione. Nel 2014 è referente di progetto presso l'ufficio stampa del Comune di Latina. Dal 2015 cura la promozione sportiva, manifestazioni, organizzazione eventi e ufficio stampa. Adora scrivere, specializzata nella gestione delle piattaforme digitali e social, sviluppa la sua creatività anche in ambito grafico.