Public History in Latina, rassegna letteraria da “Bacco e Venere”

All’enoteca “Bacco e Venere” di Latina la rassegna letteraria “Public History in Latina”: un poker di appuntamenti organizzati da Atlantide Editore, quattro storie del Novecento attraverso altrettanti libri.

Gli eventi si terranno in un contesto conviviale, né istituzionale né accademico, tra territorio e macrostoria, narrazioni di donne, militanti e filosofe, di letterati, ribelli e biblioteche di confino.

Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 16 ottobre alle 18 e 30, quando verrà presentato il quaderno del laboratorio storico del Liceo “Manzoni” di Latina, “La Biblioteca Maovaz di Ventotene” dedicato alla biblioteca messa in piedi dai confinati politici nell’isola pontina durante il fascismo. Frutto del lavoro di una decina di studenti della scuola, a nome dei quali parlerà Carlo Marocco, che si sono misurati con una ricerca storica sul campo, negli archivi, nelle biblioteche e nei luoghi narrati, un tentativo di fare storia in modo innovativo cercando di avvicinare un gruppo di giovanissimi millennials alla conoscenza del passato, un progetto che ha visto la collaborazione tra liceo, Archivio di Stato di Latina e la Atlantide editore.

Altri interventi saranno quelli di Maria Forte, docente di storia e filosofia del “Manzoni”, tra le promotrici del laboratorio, e di Stefano Mangullo docente di Storia contemporanea presso l’Università di Tor Vergata, collaboratore della Fondazione Gramsci, che illustrerà meglio il concetto di “Public History”, ovvero la divulgazione della storia in un pubblico ampio, popolare, nel cui solco si inserisce anche la casa editrice Atlantide diretta da Dario Petti che modererà gli appuntamenti.

Gli altri incontri in programma sono previsti il 30 ottobre con la presentazione del libro di Pietro Vitelli “Ludmila. La Russia dagli Zar a Putin”, introdotto da Ilaria Aletto, docente di letteratura russa presso l’Università di Roma Tre; il 13 novembre “Clementina Caligaris. Storia di una consultrice” di Dario Petti e infine il 27 novembre il saggio di Rocco Della Corte “L’umorismo cosmico. Scritti su Achille Campanile”. In ogni appuntamento sarà esposto il catalogo della casa editrice Atlantide e sarà possibile fermarsi a cena da “Bacco e Venere” con uno sconto del 15%.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti