Top volley registra il terzo posto al trofeo nonno Gino

nonno Gino

La Top volley ha vinto la finale per il terzo posto all’undicesima edizione del trofeo nonno Gino che si è tenuta a Veroli. I pontini, guidati dal coach Lorenzo Tubertini, hanno superato il Sora al tie-break.

In avvio di partita la Top volley  scende in campo con Sottile in cabina di regia opposto in diagonale a Patry, Van Garderen e Karliztek di banda, al centro Elia e Rossi con Cavaccini libero, stesso sestetto riproposto in avvio di tutti gli altri set con l’inserimento, a partita in corso, anche del palleggiatore Peslac, e del secondo libero Rondoni che ha giocato come laterale. Avanti per due set (19-25 e 17-25) la Top volley s’è fatta recuperare dal Sora (25-18 e 25-19) poi nel tie-break la formazione pontina ha condotto praticamente sempre (10-7 e 12-8) prima di chiudere 15-10. Van Garderen (52% in attacco) e Patry in evidenza con 41 punti in due, quattro muri punto (sugli otto totali) per Elia e tre muri punto (sui 13 totali) per Rossi. Cavaccini ha chiuso con il 50% di ricezione perfetta mentre dall’altra parte della rete Miskevic ha schiacciato con il 51% totalizzando 24 punti di cui uno a muro. Venerdì la Top aveva ceduto al tie-break contro il Tonno callipo Calabria Vibo Valentia al termine di una battaglia durata oltre due ore e chiusa con questi parziali: 23-25, 25-22, 25-22, 22-25 e 15-11.

Per la squadra di coach Tubertini era stato il primo vero match con il gruppo al completo. Sicuramente è stato positivo l’approccio alla partita così come il cambio palla anche se in attacco si dovrà ancora lavorare per continuare a migliorare. Oltre a queste due sfide, la Top volley aveva disputato altri cinque test match in questa preparazione atletica: i due allenamenti congiunti con il Sabaudia (A3) conclusi entrambi con lo stesso risultato di 4-0, mentre gli altri test match erano stati giocati con Roma volley club di serie A3 (vinto per 3-1) e Massa Lubrense (serie B, vinto 4-0) a cui si aggiunge quello perso 1-3 con Sora (Superlega), sfida in cui però la Top Volley era scesa in campo senza i cinque nazionali. Da non perdere assolutamente l’appuntamento di domenica 20 ottobre quando la Top giocherà contro il Perugia, la prima sfida stagionale (in casa) davanti al pubblico del palazzetto dello sport di via delle province a Cisterna di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti