Rimodulazione dei servizi comunali nella sede di Borgo Montenero

Presso la sede comunale di Borgo Montenero soltanto certificazioni anagrafiche e rilascio delle carte di identità elettroniche ma a breve anche uno sportello di protocollo. E’ quanto stabilito da una recente delibera della giunta municipale di San Felice Circeo.

“La soppressione dell’ufficio di stato civile effettuata dalla Giunta comunale nella delegazione di Borgo Montenero non è altro che un atto dovuto, nella circostanza che tali atti (nascita, matrimonio e morte) vengono oramai da anni svolti nella sola sede centrale del Centro Storico”, dichiarano il sindaco Giuseppe Schiboni e l’assessore ai servizi demografici Marco Di Prospero in una nota congiunta.

“La duplicazione dei registri di stato civile – dicono ancora i due amministratori – oltre a comportare un esborso economico ingiustificato, hanno e potrebbero ulteriormente generare errori tra il personale dipendente che opera per questa attività solo nel centro storico”.

“A Borgo Montenero – fanno sapere dal Comune – resterà attivo il servizio anagrafico per il rilascio delle relative certificazioni e carte di identità elettroniche come avviene con soddisfazione dei residenti. Attività questa fortemente incrementata dallo scorso anno con apertura giornaliera e a cui nei prossimi giorni si affiancherà anche lo sportello di protocollo”.

“Implementare i servizi a Borgo Montenero – ha confermato infine il vice sindaco – Luigi Di Somma – è sempre stata una forte volontà di questa amministrazione. L’apertura dell’ufficio protocollo nella sede decentrata di Borgo Montenero si muove esattamente negli obiettivi di trasparenza ed economicità, oltre a rafforzare il concetto di decentramento per dare ulteriori servizi alla popolazione”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti