Si torna in pista con In Corsa Libera

Foto a cura di Foto4go
Foto a cura di Foto4go

Il circuito podistico organizzato da In Corsa Libera è pronto a riaprire la stagione sportiva 2019-20 con due competizioni di grande rilevanza per tutta la città di Latina, organizzate da Opes Latina in collaborazione con Atletica Latina 80 e Fidal Latina.

L’evento, organizzato grazie anche al prezioso contributo del Comune di Latina, ha come scopo principale quello di promuovere delle attività sportive in quanto strumento fondamentale per lo sviluppo fisico e psichico dell’individuo e come strumento di promozione del turismo sportivo connessi alla partecipazione sul nostro territorio.

Il mondo del running pontino e non solo è, quindi, pronto a scendere in pista lungo le vie del comune per correre la ormai nota Mezza maratona di Latina e la gara podistica solidale meglio conosciuta come Corsa di Natale per Telethon.

Le due manifestazioni, che avranno svolgimento il prossimo 15 dicembre presso il campo Coni di Latina a partire dalle 9.30, saranno caratterizzate da quattro percorsi distinti che si dislocheranno tra le vie cittadine sulle lunghezze di 21,1 km, 7 km, 2 km e per i più piccoli saranno organizzati dei mini percorsi giovanili sulle distanze dai 200 ai 400 mt riservati a bambini e ragazzi nati dal 2006 al 2014.

Giunta alla sua 18° edizione la Mezza Maratona di Latina, rappresenta da anni un evento dal grande potenziale promozionale a livello sportivo per il territorio pontino. Il percorso della gara si svolgerà sul tracciato disegnato e curato da Livio Mansutti, figura di spicco e guru della marcia a Latina con la classica partenza dal Campo comunale di via Botticelli dopo un giro lungo le vie che circondano il centro storico del comune si arriverà fino al lungomare per poi tornare in città e tornare al punto di start al campo Coni: un percorso veloce, suggestivo e molto apprezzato da tutti i concorrenti che ogni anno con grande entusiasmo tornano a percorrere il tracciato.

In abbinamento alla Mezza Maratona di Latina, si svolgerà la 19° edizione della celebre “Corsa di Natale per Telethon”, altro evento sportivo di punta per il territorio pontino ideato in occasione della settimana nazionale per Telethon e finalizzato alla diffusione dello Sport e della solidarietà per un mix di agonismo e amicizia.

La corsa avrà partenza, in concomitanza con la Mezza Maratona di Latina, sempre dal campo Coni di Latina, con passaggio all’interno del parco “Falcone-Borsellino” di Latina e ritorno al campo sportivo di via Botticelli, su un tracciato asfaltato, piatto ed interamente chiuso al traffico.
La gara sarà parte integrante delle “Giornate dell’Atletica per Telethon”, finalizzate per l’appunto alla raccolta di fondi da destinare alla ricerca sulla distrofia muscolare e le rare malattie genetiche.
Oltre alla  competitiva di 7 km si svolgerà anche la gara non competitiva di 2 km ideata per tutti gli amatori  e famiglie che vogliano passare una domenica all’insegna dello sport  e della solidarietà.
Come ogni anno al termine della competizione sarà allestito un ricco ristoro con  dolci tipici del periodo natalizio , creando così un momento di unione e di  grande festività, a dimostrazione del fatto che lo sport non è solo competizione ma  anche condivisione e promozione sociale .

Il Comitato provinciale di Opes da sempre promotore e portavoce di progetti finalizzati ad incentivare la diffusione della pratica sportiva tra le fasce più giovani, anche quest’anno organizzerà dei mini percorsi giovanili dedicati a bambini e ragazzi, frequentanti scuole primarie e secondarie di primo grado. L’attività, ha come scopo quello di promuovere la pratica sportiva dell’atletica, con il fine di trasmettere competenze relazionali ed individuali come l’attitudine cooperativa, la fiducia in sé stessi e negli altri, la capacità di concentrazione ed attenzione per raggiungere uno scopo, l’altruismo ed il fair Play.
Non resta che dare appuntamento a domenica con quella che si prospetta a pieno titolo una grande giornata all’insegna dello sport e della solidarietà.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti