Terracina, arrestato di nuovo ladro seriale di biciclette

Foto di Saluteopinioni.it

Ladro di biciclette di Terracina arrestato di nuovo. Questa volta a fermare il 57enne S.E. sono stati i carabinieri della locale stazione.

Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo è stato tradito dal seggiolino per bambini attaccato alla bicicletta in sella alla quale era stato notato in pieno centro. Neanche il tempo di fermarlo e chiedergli conto della provenienza delle due ruote che ecco da un condominio, nei paraggi, la segnalazione di un furto di bici. La proprietaria ha riconosciuto la sua bici.

Le manette attorno ai polsi di S.E. sono scattate nuovamente. Il 57enne era stato arrestato, qualche settimana fa, dagli agenti del locale commissariato di Polizia dopo che aveva rubato una bicicletta posteggiata in un giardino privato, ed era posi tornato in libertà con l’obbligo della firma. Ciò non gli ha impedito di colpire di nuovo.

La bicicletta rubata ieri, recuperata e restituita all’avente diritto, ha un valore di 300 euro. Il 57enne, che risulta senza fissa fissa dimora, probabilmente l’avrebbe venduta per molto meno. Dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri, lo attende ora un processo per direttissima.

La posizione di S.E., persona con precedenti specifici e con gravi disagi anche di natura economica, va inquadrata in un più ampio fenomeno dei furti di bicicletta nella cittadina rivierasca pontina.

In base alle recenti indagini della Polizia, infatti, dietro i ripetuti furti vi sarebbe una banda organizzata e in grado di destinare le bici più scadenti ad un mercato locale rivolto ai braccianti agricoli stranieri in cambio di poche decine di euro; quelle di maggiore pregio dirottate in provincia di Caserta per una vendita in nero più redditizia. Il 57enne potrebbe essere stato sfruttato dalla gang di malviventi in cambio di pochi spiccioli per sbarcare il lunario.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti