Terracina, Zicchieri fa appello all’unità del centrodestra. “Disinnescare le mine vaganti”

Francesco Zicchieri

Francesco Zicchieri (Lega) fa un appello per l’unità del centrodestra e smentisce ogni motivazione personale tra lui e l’on. Procaccini alla base delle difficoltà di ricomposizione che si stanno vivendo a Terracina in questi giorni.

“Siamo certamente davanti ad un fatto politico nuovo. Il richiamo all’unità, da parte di un esponente autorevole di FdI a Terracina e fino a poco tempo fa membro anche dell’amministrazione comunale, non può essere sottovalutato, ma anzi merita di essere ripreso e sottoposto a verifica”. Il riferimento è alle dichiarazioni di ieri del senatore Nicola Calandrini. “Per questa ragione ritengo opportuno lanciare un appello a tutto il centrodestra di Terracina, affinché ci si possa al più presto rivedere per cercare di uscire dall’attuale fase di stallo e gettare le basi per un’alleanza vincente in vista del voto comunale. Occorre farlo in maniera decisa, possibilmente individuando personalità chiaramente collocate all’interno del centrodestra, disinnescando le mine vaganti presenti nella coalizione“.

“Il candidato sindaco – conclude il leghista – deve essere espressione chiara di centrodestra, che può portare con credo il programma della coalizione, partendo dalle politiche immigratorie motivo per il quale abbiamo dovuto come Lega uscire dalla maggioranza Proccacini”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Pontinia una nuova sede per Fratelli d’Italia
Articolo successivoSezze festeggia i patroni San Lidano e San Carlo con un incontro letterario
Stefania Belmonte
"La smetta di frequentare il passato, cerchi di frequentare il futuro" (A. Tabucchi, "Sostiene Pereira", 1994). Ho amato il lavoro di giornalista anche grazie a questo libro. Guardare avanti sempre, con ottimismo e fiducia, credo sia la ricetta giusta. Amo la libertà di pensiero, costruttiva, priva di luoghi comuni. Da una vita sulla carta stampata e sul web, con qualche passaggio in radio, scrivo di cronaca e di politica. Laureata in Scienze della Comunicazione. Giornalista pubblicista dal 2008.