Tragedia al Circeo, dolore a Latina per la morte di Laura Luberti

Dolore a Latina per la morte dell’imprenditrice Laura Luberti, 53 anni. La donna è stata trovata morta nel primo pomeriggio di ieri a San Felice Circeo, località Crocette, sul piazzale che si affaccia sulla scogliera di Quarto Caldo, sottostante alcuni ripetitori.

In base agli accertamenti svolti dai carabinieri la 53enne, giunta in auto al termine di via dell’Acropoli, ha parcheggiato la vettura nello spiazzo da cui partono i diversi sentieri naturalistici dirigendosi verso le antenne. Dopodiché sarebbe salita su uno di questi ripetitori per poi cadere a terra da un’altezza di circa 30 metri.

Il suo corpo si trova ora all’obitorio di Latina per gli accertamenti medico-legali.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dei fatti attraverso le immagini registrate da telecamere di videosorveglianza presenti in zona. Non vi sarebbe alcun dubbio sulla volontarietà del gesto. Una verità inspiegabile per una donna che amava la vita, da comprendere di fronte all’esito degli accertamenti che non lascerebbero spazio ad altre ipotesi.

Dolore immenso per i famigliari e per quanti conoscevano e stimavano la 53enne, molto nota in quanto appartenente a una storica famiglia di imprenditori del capoluogo pontino.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti