Trasporto gratuito contro il caporalato, Roccagorga capofila sui Lepini

Nell’ambito del protocollo d’intesa contro il caporalato “Per un lavoro di qualità in agricoltura, sottoscritto tra la Regione Lazio e gli assessorati ai Trasporti, al Lavoro e all’Agricoltura, i comuni di Roccagorga, Maenza e Sezze hanno programmato la propria rete associata di trasporto per un servizio gratuito ai lavoratori iscritti nelle liste di prenotazione lavoro agricolo.

L’obiettivo dell’accordo è quello di intercettare tutta la domanda emersa ed eliminare il fenomeno dei trasporti irregolari, attualmente prima forma di ingaggio tra i caporali e i lavoratori stessi. Una prima sperimentazione sul territorio della provincia di Latina che, in sinergia con l’articolazione territoriale della Rete del Lavoro agricolo di qualità costituita presso l’Inps provinciale di Latina, offre misure e strumenti a supporto dei lavoratori e lavoratrici agricoli e a beneficio delle aziende agricole per un “lavoro di qualità in agricoltura”. In via sperimentale sono stati coinvolti i comuni di Maenza, Roccagorga, Sezze, Latina, Sabaudia, Terracina, Pontinia, al fine di intervenire su due linee direttrici differenti a copertura di una parte rilevante del territorio della provincia di Latina ove insiste un numero considerevole di aziende agricole.

I comuni attivano reti di trasporto associate e la rete di trasporto Roccagorga, Maenza e Sezze ha individuato Roccagorga Comune capofila di questa sperimentazione. Subito al lavoro sui Lepini per l’articolazione di questa fase sperimentale del progetto finanziato dalla Regione Lazio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti