Terracina, la Regione stanzia fondi per il Fiorini: arriva l’Osservazione breve intensiva

154
Nicola Zingaretti

“La Giunta della Regione Lazio ha dato il via libera allo stanziamento di circa un milione e 100mila euro in favore degli ospedali di Terracina, Fondi e Formia: quasi 700mila euro sono destinati alla realizzazione di una struttura di Osservazione Breve Intensiva (Obi) da 6 posti letto al Pronto soccorso di Terracina, mentre i restanti 400mila euro andranno per l’implementazione delle attrezzature dei presidi di Fondi, Formia e ancora di Terracina. Le risorse arrivano dall’azione di recupero dell’evasione fiscale sui ticket sanitari intrapresa dalla Regione Lazio”.

Con questi finanziamenti – fanno sapere dalla Regione – continua il lavoro della Giunta Zingaretti “per dare risposte concrete al diritto alla salute dei cittadini del territorio e sostenere il progetto di rilancio degli ospedali pontini delineato nell’atto aziendale della Asl di Latina”. “In particolare l’apertura dell’Obi a Terracina – dichiara Zingaretti – permetterà una degenza dignitosa ai pazienti sotto osservazione in attesa degli esami a cui sono stati sottoposti. Il potenziamento delle strutture di Terracina, Fondi e Formia è nei fatti, così come la loro centralità in un sistema sanitario regionale che finalmente sta uscendo dal lungo tunnel del dissesto finanziario e dell’inefficienza. Nel Lazio e nel Sud Pontino sta tornando una sanità di qualità e trasparente, nella quale le risorse recuperate con la lotta all’evasione vengono restituite a tutti i cittadini per migliorare i servizi”.

Ma le buone notizie di oggi relative alla sanità pontina non si esauriscono con lo stanziamento dei fondi: dopo la recente assunzione di 17 infermieri a Latina, la Regione Lazio ha autorizzato la Direzione generale del capoluogo pontino ad implementare ulteriormente il numero del personale da assumere in servizio presso gli ospedali del territorio. Nello specifico saranno assunti a tempo determinato 4 anestesisti e 18 infermieri con contratto a tempo indeterminato.

“Si tratta di un ulteriore sforzo che compiamo per l’area pontina, – ha spiegato il Presidente della Regione Lazio – è la dimostrazione dell’attenzione di questa Amministrazione alle richieste e alle esigenze del territorio. Si tratta di assunzioni indispensabili per la gestione del lavoro quotidiano delle strutture sanitarie della Asl di Latina e che permetteranno inoltre l’attivazione del Dea di II Livello presso l’ospedale Santa Maria Goretti. Prosegue lo sforzo che stiamo compiendo per risanare la sanità pontina mantenendo sotto controllo la spesa e sbloccando il turn over”.

L’assessore Visini: per la Giunta Zingaretti il diritto alla salute è una cosa seria

Sull’argomento è intervenuta Rita Visini, assessore regionale alle Politiche sociali: “La Giunta Zingaretti mantiene le promesse e rilancia gli ospedali del Sud Pontino: 700mila euro per la nuova Obi da 6 posti letto a Terracina, altri 400 mila euro in nuove attrezzature per il Fiorini e per le strutture di Fondi e Formia. Per questa amministrazione il diritto alla salute è una cosa seria, e infatti grazie all’azione di risanamento dei conti e con le risorse recuperate dell’evasione fiscale sui ticket la Regione Lazio sarà in grado di offrire ai propri cittadini un servizio sanitario all’altezza dei loro bisogni. Questo vale particolarmente per l’area centro-meridionale della provincia di Latina, i cui ospedali in passato hanno rischiato la cancellazione e che invece adesso grazie all’azione della Giunta Zingaretti stanno tornando al centro di una rete di servizi attenta prima di tutto alle necessità del territorio e delle persone. Finalmente anche Terracina e il Sud Pontino vedono soddisfatto il proprio diritto ad una sanità migliore”.

Soddisfatto anche il candidato sindaco di Terracina Alessandro di Tommaso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti