Alfieri della Repubblica, Ludovici e Sparagna invitati a Bruxelles

Nicola Procaccini

Ragazza di Latina e ragazzo di Nettuno tra gli Alfieri della Repubblica: subito invitati a Bruxelles dall’europarlamentare pontino Nicola Procaccini. “Sono i giovani il vero patrimonio da valorizzare per costruire il futuro dell’Italia”, ha affermato dopo la cerimonia al Quirinale.

“Bravi gli studenti che oggi hanno ricevuto dal Presidente Mattarella il titolo di Alfiere della Repubblica per i meriti acquisiti nel loro percorso di studi – ha detto Procaccini -. Nei prossimi giorni inviterò, in particolare, Francesca Ludovici, diplomatasi al Liceo classico di Latina, e Diego Sparagna, lo studente di Nettuno, in rappresentanza dei 26 ragazzi insigniti oggi del prestigioso riconoscimento, a visitare la sede di Roma del Parlamento Europeo e a Bruxelles per fargli i miei complimenti e avere con loro un proficuo scambio di idee sul futuro dell’Europa”.

“Sono i giovani il vero patrimonio da valorizzare per costruire il futuro dell’Italia: creiamo le condizioni perché anche la loro prospettiva professionale sia in nel nostro Paese. Abbiamo il dovere, come cittadini e come rappresentati istituzionali, di garantire le condizioni affinché talenti come Francesca e Diego, ma, più in generale, tutti i nostri giovani, non lascino l’Italia per portare all’estero il loro patrimonio culturale e creativo, come purtroppo, seppur a malincuore, ha dichiarato una delle altre ragazze premiate. La vera ricchezza dell’Italia sono i nostri giovani, sono i talenti che tutto il mondo ci invidia. Ecco perché sarà un piacere condividere idee e prospettive con questi nostri ragazzi”, ha concluso l’esponente di Fratelli d’Italia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti