Circeo, intesa Comune-Provincia per rimettere a nuovo la strada

Il rifacimento della strada che collega la Pontina e Borgo Montenero a La Cona sarà eseguito con fondi del Comune di San Felice Circeo e della Provincia di Latina, con importi pari rispettivamente a 500mila euro e a 300mila euro, di cui 100 stanziati dal Ministero delle infrastrutture per il 2021. Il rapporto tra i due enti, Comune e Provincia, per l’opera pubblica sarà regolato da un protocollo d’intesa.

Oggi la giunta del sindaco Giuseppe Schiboni ha approvato l’atto che autorizza il primo cittadino alla firma del protocollo d’intesa che per l’ente comunale rispecchia il mezzo milione di euro già inserito nel bilancio di previsione 2019.

“Si tratta di un intervento complesso – spiega una nota stampa del Comune di San Felice Circeo – su una arteria strategica per il territorio del comune, che collega la statale 148 al centro urbano di La Cona per una lunghezza di circa 4,4 chilometri e che risente in estate di importanti flussi veicolari. L’intervento che verrà finanziato si muove esattamente nell’esigenza di verificare il sistema di smaltimento delle acque meteoriche con eventuale sistemazione degli stessi e per la manutenzione straordinaria sia sulla fascia frangivento che sul piano viario, individuando soluzioni di intervento anche differenziata sulla parte a verde e sistemazione della sede stradale, mediante il rifacimento del tappeto d’usura, previa sistemazione del fondo stradale con adeguate ricariche in conglomerato bituminoso al fine di eliminare i vari avvallamenti che si sono verificati nel corso degli anni. Nonché provvedere alla messa in quota dei vari pozzetti e caditoie presenti”.

“L’intervento – si legge ancora – porterà anche all’abbattimento di diverse piante di pino definiti non più sicuri per via dell’età raggiunta dalla loro mesa a dimora che risale ai tempi della bonifica e che hanno anche determinato il forte degrado della strada per via delle ‘radici sporgenti’ che rappresentano un pericolo per gli automobilisti e gli utenti della strada, oltre al rischio caduta a seguito di eventi calamitosi importanti e venti impetuosi.
Proprio in relazione al pericolo che rappresentano i pini a dimora c’è stata una diversa corrispondenza tra Comune, Provincia di Latina, Regione Lazio e Prefettura di Latina per segnalare e condividere il pericolo delle ‘radici sporgenti’ e la stabilità delle piante”.

“Si tratta di un intervento importante e significativo in cui le risorse destinate dimostrano come siamo attenti alla sicurezza stradale e alla pericolosità che rappresenta la provinciale Borgo Montenero – La Cona – hanno commentato il sindaco Giuseppe Schiboni e il delegato ai Lavori Pubblici Monia Di Cosimo – Si tratta di un intervento complesso a cui quasi tutta la giunta comunale ha lavorato per arrivare a stipulare il protocollo di intesa che destinerà circa 800 mila euro ad una arteria importantissima per il territorio comunale su cui insistono attività commerciali, residenze e soprattutto che risente del forte traffico veicolare specialmente estivo. Particolare è stato anche l’interesse del delegato di Borgo Montenero e vice sindaco Luigi di Somma a cui va il nostro personale ringraziamento per aver dimostrato attenzione ed interesse ad una parte importante del territorio”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti