Coronavirus, nuova ordinanza: discoteche chiuse e mascherine anche all’aperto

    Il governo ha deciso di mettere un freno alla movida con una nuova ordinanza. Lo scopo è cercare di creare minori occasioni di assembramento e quindi di contagio dopo il nuovo picco che ha riportato l’Italia ai livelli di maggio.

    La nuova ordinanza prevede:
    – la sospensione delle attività del ballo, all’aperto e al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e in ogni altro spazio aperto al pubblico;
    – l’obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento.

    “Avanti con prudenza – ha commentato il ministro della Salute, Roberto Speranza – I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”.