Disastro aereo in Etiopia, tra le vittime Virginia Chimenti. “Un’altra tragedia colpisce una famiglia di Cisterna”

Virginia Chimenti

“Che la vicinanza di tutta la città arrivi ai familiari di Virginia Chimenti, scomparsa nel disastro aereo avvenuto nelle scorse ore in Etiopia”. E’ il cordoglio espresso dal sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan per la morte della 26enne, nata e cresciuta a Roma ma originaria di Cisterna da parte della madre Daniela Capogna. Virginia Chimenti è una delle vittime del disastro aereo avvenuto ieri in Etiopia. “Un’altra tragedia colpisce una famiglia di Cisterna”, afferma il sindaco.

Virginia lavorava per il Wfp (World food programme). Figlia di Daniela, dentista originaria di Cisterna, e Claudio Chimenti, professore ordinario di Odontostomatologia all’Università dell’Aquila, dopo aver studiano nel liceo Avogadro nel quartiere Coppedè di Roma, si era poi trasferita a Milano: lì la laurea alla Bocconi, con indirizzo economico commerciale, quindi il master a Londra in studi orientali. Dal 2017 Virginia Chimenti era funzionaria consulente Budget Officer del WFP dell’Onu. Era diretta a Nairobi per una conferenza Onu.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti