Latina, arriva il Campobasso. Altro scontro salvezza

L'esultanza di Jefferson dopo il gol all'Andria

Prezzi limati in curva e gradinata, un euro simbolico per l’ingresso degli under 14. Così il Latina cerca di riportare allo stadio il pubblico importante.
Se il Francioni deve costituire il fortino della salvezza, alla lunga sarà fondamentale l’incremento sugli spalti.
Domani, dalle 14.30, va in scena un altro scontro diretto per la salvezza, al cospetto di un Campobasso che predilige molto proporre gioco, pagando il conto in termini di gol subiti.

Se i molisani hanno la peggior difesa con 23 gol al passivo, il Latina è però tenuto a guardare i propri di difetti: “Pecchiamo di attenzione nei gli episodi, perché nelle prestazioni non siamo mai mancati”. A parlare è Daniele Bedetti, chiamato domani a guidare la squadra al posto dello squalificato Di Donato, il quale poi va al cuore del problema: “Servono i tre punti, per il nostro entusiasmo e quello di società e tifosi. Ce lo meritiamo’”.
Assenti per squalifica Amadio e Teraschi, Rosseti out per infortunio.
Operatonal crociato in settimana, Spinozzi ne avrà per sei mesi.