Latina, Confcommercio su notte bianca: incassi ok, ora pensiamo al Natale

La cifra sulla notte bianca di Latina l’ha data il sindaco: incassi dei commercianti con un segno positivo del 40%. Il referente locale della Confcommercio Valter Tomassi preferisce invece le parole ai numeri: “Grande soddisfazione per le presenze nella attività, più che soddisfacenti”.
“Ci risulta che una gelateria del centro ad un certo punto ha dovuto chiudere, perché aveva finito tutto: creme, coni e cornetti”, ha detto questa mattina l’assessore Silvio Di Francia che la notte bianca l’ha vissuta per intero, fino all’alba per il concerto in riva al mare.
“Una serata splendida – ha commentato Tomassi (Confcommercio Lazio Sud di Latina) grazie al lavoro di tutti gli organizzatori. Un gran lavoro di squadra minuziosamente reso perfetto dalla collaborazione dei commercianti. Concertazione esemplare con l’amministrazione che finalmente si confronta con le associazioni di categoria. Speriamo che questo percorso intrapreso non si fermi a questo evento ma che le risorse e sinergie continuino per rilanciare l’economia della città e farla rivivere”.
Per la Confcommercio c’è quindi bisogno “di ristabilire il ruolo guida quale capoluogo di una meravigliosa provincia che merita ampiamente”. “L’architettura e la valorizzazione del nostro territorio e del turismo – ha affermato Tomassi – devo essere alla base dei nostri sforzi. Grande soddisfazione espressa da tutti i commercianti che hanno ottenuto presenze nelle loro attività più che soddisfacenti”.
“E ora rimbocchiamoci le maniche – ha concluso Tomassi – e non dimentichiamo che domani è già Natale. Il ringraziamento all’assessore Silvio Di Francia e all’amministrazione per il risultato ottenuto ben oltre le previsioni. Grande Latina, avanti così”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti