Il sindaco di Roccagorga ad Auschwitz con gli studenti

Delegazione di studenti e amministrazione comunale di Roccagorga ad Auschwitz per la Giornata della Memoria.
Questa mattina i ragazzi della scuola secondaria Anna Frank hanno partecipato alle iniziative che si sono tenute nei pressi dell’ex campo di sterminio.

“Un viaggio particolarmente significativo e dall’alto valore educativo”, ha sottolineato il sindaco Nancy Piccaro, presente ad Auschwitz con gli studenti.

“Questa esperienza rappresenta un forte richiamo contro ogni forma di sopruso dell’uomo sull’uomo e contro ogni forma di violenza – ha detto il sindaco rivolgendosi ai ragazzi nell’ambito delle cerimonie in corso ad Auschwitz – Ritengo sia importante condividere questi momenti con voi, i giovani della mia comunità. Oggi siamo qui a rappresentare Roccagorga, l’istituto scolastico Anna Frank e tutto il nostro territorio. I nostri occhi sono i vostri occhi e insieme respiriamo il dolore, l’orrore che aleggia in questo terribile luogo. E’ importante per i ragazzi della scuola ‘Anna Frank’ conoscere il passato ed il contesto storico in cui è maturata la tragedia di Anna Frank”.

“Siamo qui per ribadire fermamente la condanna verso ogni forma di sopruso – sono sempre le parole della prima cittadina di Roccagorga – e di prevaricazione e perché è importante tenere viva la memoria in noi e soprattutto nelle nuove generazioni, affinché ognuno di noi sia soggetto attivo nel processo di diffusione di una cultura di pace e di rispetto nei confronti di tutti e di tutte le forme e declinazioni delle più svariate differenze che possano esistere nel genere umano. Siamo qui per combattere il male dell’indifferenza, che forse è uno dei sentimenti peggiori che possono albergare nelle nostre coscienze. Oggi siamo qui per non dimenticare mai.”
Il viaggio ad Auschwitz rientra nel programma delle manifestazioni promosse dal Comune di Roccagorga in occasione della Giornata della Memoria, che prevede anche due altri momenti culturali e di ricordo che saranno celebrati oggi a Roccagorga all’interno dell’auditorium comunale di piazza Marconi. Il primo è una interessante mostra sull’Olocausto, un progetto a carattere multimediale; il secondo è rappresentato da una serie di letture di diari, poesie e testimonianze di deportati di Roccagorga, che sarà aperto da un videomessaggio del sindaco Nancy Piccaro da Auschwitz.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti